M5s Monteriggioni: il candidato alle prossime amministrative sarà Francesco Marinucci, ex comandante della stazione dei carabinieri di Monteriggioni.

M5s Monteriggioni: il punto sulla fine del mandato

“Ormai manca poco più di un mese alla scadenza del nostro mandato in consiglio Comunale. Siamo soddisfatti e fieri del lavoro svolto. In cinque anni abbiamo presentato più di quaranta tra mozioni, interrogazioni, interpellanze e accesso agli atti. Abbiamo cercato di portare la voce dei cittadini dentro il Consiglio, e ciò che veniva discusso e deliberato fuori dal Consiglio. Abbiamo fatto il massimo possibile con i numeri che avevamo a disposizione, ovvero due consiglieri all’opposizione. Ci piace pensare che con la nostra azione di controllo, forse abbiamo impedito che venissero compiuti nuovamente i disastri accaduti nelle amministrazioni precedenti: pensiamo alla questione edilizia, alle opere incompiute, alla firma di contratti dannosi come quello sui rifiuti ecc.”

L’annuncio di Marinucci

“Siamo felici e orgogliosi di annunciare che il nostro impegno non si esaurisce qui, anzi, ci sentiamo preparati e motivati per fare un salto di qualità e proporci alla guida del comune di Monteriggioni, nel nome del cambiamento, della condivisione con i cittadini e della trasparenza.
Francesco Marinucci, una persona straordinaria, che ha dedicato la sua vita lavorativa al bene pubblico, e in particolare alla nostra comunità di Monteriggioni, si è resa disponibile ad accogliere questa sfida, accettando il ruolo di candidato Sindaco per il M5S di Monteriggioni“.

Leggi anche:  Toscana Pride, Lega: "Priorità sostegno alle famiglie naturali"

Il profilo del candidato

“Ringraziamo Francesco, per questo atto di altruismo e di passione civile. Ci sentiamo fortunati ad essere rappresentati da una figura con un vissuto e un curriculum professionale come il suo.
Francesco è molto conosciuto dalla popolazione, in quanto è stato il comandante della stazione dei Carabinieri di Monteriggioni per 8 anni. Ha frequentato il 36°corso per allievi sottufficiali presso la Scuola Sottufficiali dei Carabinieri classificandosi 51° su 1011. Nel suo ruolo ha maturato competenze specifiche sugli illeciti contro i beni di interesse storico, artistico ed archeologico; e per gli illeciti contro la Pubblica Amministrazione.Il cambiamento non è stato mai così a portata di mano, questa è un’opportunità che dobbiamo saper cogliere dando forza e sostegno, ognuno per come può, a Francesco. Noi ci siamo“.

LEGGI ANCHE: SUSANNA CECCARDI A POGGIBONSI PER SOSTENERE GALLIGANI