Ruba un cellulare: nella giornata di ieri, lunedì 10 giugno, i Carabinieri di Siena hanno identificato e denunciato in stato di libertà per i reati di furto aggravato e tentata estorsione un 16enne che, approfittando di un momento di distrazione di un coetaneo, a una fermata dell’autobus si è impossessato di uno smartphone di ultima generazione dandosi poi ad una fuga precipitosa.

Ruba un cellulare di un coetaneo

Dopo qualche ora, tramite lo stesso apparecchio rubato, il giovane ha contattato la vittima tentando un cosiddetto “cavallo di ritorno” sostenendo di essere disponibile a restituire il maltolto in cambio di 100 euro che sarebbero stati da consegnare all’ingresso di un centro commerciale.

Vano il tentativo di estorsione

L’intervento dei Carabinieri della Stazione di Siena Centro supportati dai militari della Stazione di Monteroni d’Arbia ha reso vano il tentativo di estorsione. La refurtiva recuperata è stata restituita al proprietario.

LEGGI ANCHE: APOLOGIA DI FASCISMO: DENUNCIA AD UN CONSIGLIERE COMUNALE DI SIENA

Leggi anche:  Furto in un residence: denunciato 25enne milanese

LEGGI ANCHE: TENTA DI AGGREDIRE LA EX IN TRIBUNALE