E’ stato ritrovato privo di vita il corpo dell’uomo per cui questa mattina si era attivata la macchina dei soccorsi.

Ritrovato morto nel lago di Bilancino

Questa mattina si era attivata la macchina dei soccorsi appena era stata data notizia di un uomo disperso nel lago di Bilancino.

Nel pomeriggio poco dopo le 15 la notizia: l’uomo è stato ritrovato privo di vita all’interno delle acque del lago, dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco.

Un’apparecchiatura speciale per ritrovarlo

Il personale del nucleo sommozzatori ha utilizzato una apparecchiatura destinata alla ricerca subacquea in acque con scarsa o mancata visibilità denominata DIDSON (Dual Frequency Identification Sonar) un sonar a doppia frequenza per l’identificazione degli oggetti, che utilizza un segnale ad alta frequenza e lenti acustiche per fornire una immagine vicina a quella di una videocamera.

Questa apparecchiatura, in dotazione in Italia solo ai nuclei VF di Roma e Firenze, può esser indossata anche dal sommozzatore che, mediante un visore sulla maschera, riesce a vedere in acqua priva di visibilità.

Leggi anche:  Denunciato per danneggiamento aggravato un 23enne senese

Gli altri casi

Non si tratta del primo caso di una persona dispersa nelle acque del lago e che viene ritrovata priva di vita. Era già successo, dopo giorni di ricerche, anche a luglio.

A settembre del 2018 addirittura sempre i vigili del fuoco ritrovarono nelle acque del lago il corpo di un uomo che poi si è scoperto essere scomparso da Prato nel 2016.