Picchia e minaccia la moglie: ieri ad Abbadia San Salvatore, militari della locale Tenenza Carabinieri a conclusione di un’attività di indagine scaturita dalla denuncia di una donna 42enne, residente nel capoluogo amiatino denunciavano in s.l. per atti persecutori il marito 48enne, operaio in un’azienda della zona. Si tratta di un a famiglia straniera da tempo residente ad Abbadia.

Picchia e minaccia la moglie 42enne

L’uomo ha nel tempo minacciato e percosso la moglie, impedendole di svolgere alcuna attività lavorativa, non fornendo i necessari mezzi di sussistenza ai figli conviventi. Al di là delle minacce costanti, la donna è stata nel tempo sottoposta a numerose umiliazioni quale ad esempio quella di farsi allacciare e slacciare le scarpe al rientro a casa o impedire alle figlie femmine di avere qualunque rapporto con delle amiche.

La donna verrà spostata in una casa famiglia insieme ai figli

La denunciante, unitamente ai figli, è stata immediatamente collocata in una località protetta per essere successivamente spostata presso una casa famiglia, ancora da individuare. È stata richiesta all’autorità giudiziaria una misura di “divieto di avvicinamento ai futuri luoghi frequentati dalla persona offesa”.

Leggi anche:  Spaccio di stupefacenti. Arrestato un marocchino

LEGGI ANCHE: INCENDIO IN UN CAMPEGGIO: A FUOCO TRE BUNGALOW

LEGGI ANCHE: lLIBERAZIONE: UN RICONOSCIMENTO A MORENO PAGNI