Ieri pomeriggio a Montepulciano i carabinieri della locale Compagnia hanno dato esecuzione ad un ordine di sospensione cautelativa della detenzione domiciliare e contestuale ordine di carcerazione, datato 22.05.2019, emesso dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Siena,  nei confronti di un poliziano di 44 anni, ivi residente, celibe, artigiano, con precedenti denunce a carico.

Il provvedimento è scaturito dalle segnalazioni inoltrate all’autorità giudiziaria dai militari del locale Radiomobile in relazione all’inottemperanza alle prescrizioni del regime detentivo domiciliare da parte del 44enne, il quale si era allontanato arbitrariamente dal proprio domicilio per due volte nel corso dei precedenti mesi di marzo e aprile, come rilevato in occasione delle periodiche ispezioni dei carabinieri stessi.

In un’occasione l’uomo era stato inoltre sorpreso ad acquistare della sostanza stupefacente da uno spacciatore del luogo, nei pressi di un esercizio commerciale di Montepulciano. Dopo la redazione dei relativi verbali l’uomo è stato associato alla casa circondariale “Santo Spirito” di Siena. Potrà così riflettere sulla propria indisciplina e su quelle che ne sono state le conseguenze.