Sicurezza stradale Provincia di Siena: con 4 milioni di euro assegnati dalla Regione a seguito del bando 2019 per la sicurezza stradale, saranno finanziati 52 interventi in ambito urbano, 12 su strade regionali (per 1,2 milioni) e ben 40 (per circa 2,8 milioni) su strade comunali, provinciali o nazionali, dunque di competenza di altri enti.

Sicurezza stradale Provincia di Siena, il bando

Il bando, al quale in tutto hanno partecipato 73 soggetti, prevedeva il cofinanziamento per un importo massimo di 120mila euro, su progetti finalizzati a prevenire gli incidenti, regolare il traffico, riqualificare il sistema viario, creazione percorsi e corsie preferenziali per bici e pedoni, mettere in sicurezza le due ruote.

Parla l’assessore Ceccarelli

Portiamo avanti con coerenza – spiega Ceccarelli – la scelta di fare della sicurezza stradale uno dei punti fermi della nostra azione di governo. Tutti gli anni, nonostante le difficoltà ben note dei bilanci pubblici, la Regione è riuscita a finanziare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulla viabilità regionale, nonchè interventi di eliminazione di punti critici anche su quella comunale, provinciale e addirittura statale, purchè urbana. Riteniamo che per la sicurezza dei cittadini la prevenzione vada fatta con continuità. Con questo bando finanziamo interventi grandi e piccoli, ma tutti importanti in quanto rimuovono possibili situazioni di rischio e pericolo e utili affinchè i cittadini possano viaggiare su strade più sicure e meglio attrezzate”.

Ecco l’elenco degli assegnatari in Provincia di Siena

Siena: miglioramento della percorribilità e della sicurezza per i pedoni lungo via Lauretana senese con la realizzazione di un marciapiede sulla via Aretina, dalle curve de “II Tondo” fino alla rotatoria dei Due Ponti, finanziamento da 75.000 euro;
Castelnuovo Berardenga: riqualificazione e messa in sicurezza dell’ingresso sud del capoluogo con la realizzazione di una rotatoria all’intersezione fra le strade provinciali SP7 “del Chiantino” e SP484 “del Castello di Brolio”, finanziamento da 100.000 euro;
Chianciano Terme: messa in sicurezza del tratto urbano della SS 146, con costruzione di marciapiedi su viale della Libertà e su via Bruno Buozzi e messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali dal km 16+162 al km 17+200 nel capoluogo comunale, finanziamento da41,182 euro (su 75.000 richiesti);
Colle Val d’Elsa: realizzazione di un nuovo percorso pedonale lungo via Fratelli Bandiera, loc. Spedaletto, finanziamento da 75.000 euro;
– Monteroni d’Arbia: finanziamento del progetto comunale ‘Muoversi a piedi in autonomia e sicurezza’ con 55.738 euro;
San Casciano dei Bagni: messa in sicurezza di via Torno al Fosso a Celle sul Rigo (I ° stralcio), finanziamento da 18.275 euro;
Sinalunga: realizzazione di marciapiedi in via Trento, finanziamento da 75.000 euro;
Sovicille: realizzazione di marciapiedi ed area di sosta lungo via Grossetana in loc. San Rocco a Pilli, finanziamento da 75.000 euro;
Torrita di Siena: manutenzione straordinaria e messa in sicurezza per i pedoni del tratto centrale di via Mazzini, finanziamento da 75.000 euro.

Leggi anche:  La terra continua a tremare: i consigli in caso di terremoto

LEGGI ANCHE:SCOSSE STRUMENTALI DI TERREMOTO ANCORA IN PROVINCIA DI SIENA

LEGGI ANCHE:EVASORE TOTALE IN VAL D’ELSA: NASCOSTI AL FISCO 600MILA EURO