L’intervista uscita il 17 gennaio su Chiantisette.

La prof Chiara campionessa

Si chiama Chiara Rampini, ed è un’insegnante di scuola primaria che lavora presso il plesso «Gianni Rodari» di Cerbaia. E’ lei che nei giorni scorsi è diventata campionessa del programma Rai, «L’Eredità». E’ sul treno per Roma Chiara quando l’abbiamo raggiunta al telefono. Direzione gli studi Rai per registrare la sesta puntata del programma televisivo.

Campionessa nel noto programma pomeridiano che l’ha fatta entrare nelle case di milioni di italiani. Ma chi è Chiara Rampini?
«Faccio l’insegnante a Cerbaia, vivo nel comune di Montespertoli, ho un marito, Filippo e due figli Bianca e Federico. Il mio cane si chiama Pluto. Da bambina guardavo poco la tv, ma mia mamma è appassionata di enigmistica e accanita ascoltatrice di radio».

Una maestra con molti interessi culturali.
«Sono appassionata di teatro e faccio parte della compagnia di teatro amatoriale Paolo Paoletti de “La Romola” con cui, nel tempo, ho rappresentato dalle commedie in vernacolo e musicali, fino ai classici italiani e della tradizione toscana. Dall’anno scroso abbiamo iniziato ad organizzare anche serate di “Cena con delitto” che stanno riscuotendo grande successo».
Come è andata a finire a «L’Eredità»?
«Mi hanno iscritta mio marito e i figli. Tutto alla mia insaputa. Poi, ho fatto il provino sapendo che comunque non era vincolante. Alla prima convocazione ho dovuto rinuniciare perché il tutto coincideva con impegni scolastici. Alla seconda, dopo una decina di giorni, ho accettato. Mi sono incuriosita per questo ho detto di sì».

Sembra che abbia fatto proprio bene ad accettare visto il successo di pubblico che ha ottenuto. In paese, sia a Montespertoli, dove vive, che a San Casciano dove insegna, si è molto parlato di Lei.
«Una volta che ho preso la decisione di partecipare mi sono imposta di fare del mio meglio anche se i ripensamenti e i dubbi ci sono ancora prima di ogni registrazione. I classici: “Oddio, lo strafalcione, le figuracce, mi vedono tutti..”. Ho una fifa matta prima di entrare, poi mi sembra addirittura più semplice in studio che da casa. E’ una reazione strana».

Leggi anche:  Alberi di mimosa già fioriti a dicembre

Conosceva già i meccanismo della trasmissione?
«Conoscevo la trasmissione, ma non avevo mai visto una puntata per intero. Orario impensabile per me che torno a casa sempre a sera inoltrata. Qualche volta, ascoltando la parte finale della trasmissione dalla cucina, provavo a rispondere alle domande e azzeccavo qualche volta la ghigliottina. La gara la facevo con il marito e i figli. Sono stati poi loro che hanno messo su un vero e proprio complotto di famiglia, inviando la richiesta di partecipazione a mio nome. La mia curiosità ha fatto il resto, e quindi eccomi qua».

Ci sveli qualcosa. Dietro le quinte, che succede? Come è Flavio Insinna, conduttore della trasmissione, come è?
«Insinna e tutto lo staff Rai (parrucchieri, truccatori, sartoria, macchinisti e tecnici di studio) sono carinissimi. Ti coccolano e fanno di tutto per farti stare tranquilla e a tuo agio. Insinna è molto professionale e allo stesso tempo è molto attento a tenere con noi concorrenti un rapporto diretto e confidenziale che ti tranquillizza e ti fa dimenticare di essere in uno studio televisivo che trasmette in tutta Italia e non solo. Sembra veramente di essere nel salotto di casa».

Qualche considerazione sul mondo della tv?
«Vivendo questa esperienza in prima persona mi sono resa conto che dietro al mondo della tv, che può sembrare un mondo falso e distante dalla vita reale, ci sono persone molto alla mano, che ti trasmettono la loro professionalità in maniera genuina e spontanea e lavorano come noi con passione e impegno. Quella che sto vivendo si sta rivelando un’esperienza travolgente ed emozionante proprio come lo sono le cose che capitano inaspettatamente».

Qualche anticipazione?
«Sono arrivata per tre volte alla Ghigliottina finale, vincendo per due volte il montepremi. Sono superfelice, naturalmente».

LEGGI ANCHE: BADANTE TRUFFAVA OTTANTENNE, SCOPERTO RAGGIRO DA 10MILA EURO