Dall’India a Siena: Sara ed Abhisek, i due giovani protagonisti, dopo essersi incontrati in un campus universitario vanno a vivere a Mumbai. Lavorano in grandi aziende, hanno soldi e posizioni professionali stabili, casa con piscina e campo da tennis: tutto quel che si può desiderare dalla vita a 26 anni. Un giorno però decidono che questo non fa per loro: lasciano Mumbai per Siena, dove apriranno una scuola: la L.E.A.D. Educational Institute. Filippo Tecce, 29 anni, giornalista sta scrivendo un libro per raccontare la loro storia.

Dall’India a Siena, perché raccontare questa storia

Non è stata una scelta complicata, sia per le persone stesse che per la storia – dice Filippo Tecce – I due protagonisti sono entrambi grandi lavoratori, gente che ci mette l’anima ed il cuore. Per quanto riguarda la storia, il destino riesce ad avvicinare questo ragazzo indiano e questa ragazza italiana, nonostante il background completamente diverso”.

La tecnica narrativa usata nel libro

Abbiamo raccolto materiale su esperienze da loro vissute, mettendo insieme circa quaranta ore di registrazione – conclude Tecce – da dicembre e gennaio sono stato tre settimane in India: un’esperienza determinante per iniziare a scriver questo racconto. Me la porterà sempre nel cuore”.

LEGGI ANCHE: RUBA ALCOLICI E COSMETICI, DENUNCIATO 20ENNE 

Leggi anche:  Protesta commercianti Poggibonsi: saracinesche abbassate per Halloween VIDEO

LEGGI ANCHE: DUE OLANDESI DISPERSI NEI BOSCHI RITROVATI DAI CARABINIERI