Civiche Insieme: fin dagli albori della nostra civiltà la tutela degli alberi rappresenta uno degli indicatori della premura di un popolo verso l’avanzamento non solo ecologico, ma anche civile e sociale del proprio Paese.

Civiche insieme festeggia la Festa dell’albero

È con questo spirito che dal 2010 è stata istituita ogni 21 novembre la Giornata Nazionale degli Alberi, ed è nell’intento di celebrare questa vera e propria festa anche nella città di Poggibonsi che l’Associazione “Civiche Insieme” ha deciso di piantare due nuovi alberi presso i giardini pubblici di via Pieraccini. La messa a dimora dei due ciliegi giapponesi, autorizzata dai competenti uffici comunali, è avvenuta nel pomeriggio di domenica, alla presenza di alcuni rappresentanti della neonata associazione e di un gruppo di cittadini intervenuto spontaneamente.

Attenzione verso il tema ambientale

L’attenzione verso il tema dell’ambiente è uno dei nostri principali impegni -dichiarano Angela Picardi, vice- presidente e Riccardo Clemente, consigliere, di Civiche Insieme – ed è per questo che l’adesione a questa importante festa ha coinciso con la prima azione pubblica dell’Associazione, sebbene il poco tempo per organizzarsi e l’incertezza meteorologica dei giorni precedenti abbiano limitato la celebrazione a un livello simbolico. Tuttavia ci interessava far riflettere la comunità e i suoi rappresentanti istituzionali su un aspetto, quello della necessità di inserire una maggiore quantità di grandi alberi nel tessuto urbano, che riteniamo fondamentale per la città futura”.

Un primo passo

Naturalmente piantare gli alberi è solo un primo passo -le fa eco Gloria Forti, segretaria dell’Associazione- al quale deve seguire da parte dell’Amministrazione Comunale un’opera di costante manutenzione, evitando il frequente e poco edificante spettacolo di piante seccate poco dopo la messa a dimora e mai sostituite. Per questo nei mesi a venire ci faremo carico di segnalare tutti questi casi al Comune, affinché possa intervenire con maggiore sollecitudine, anche in ottica di decoro urbano”.

LEGGI ANCHE:Cuochi d’Italia: nuova sfida della toscana con la Valle d’Aosta 

Leggi anche:  Neve, pioggia e temporali in Toscana

LEGGI ANCHE:Fondazione Open: perquisizioni in tutta Italia 

TORNA ALLA HOME PER ALTRE NOTIZIE