Biblioteca in piazza Poggibonsi. Positivo il riscontro dell’iniziativa che si è svolta giovedì scorso. In poche ore sedici iscrizioni e settanta prestiti.

Biblioteca in piazza Poggibonsi, “un’esperienza da ripetere”

Un’esperienza da ripetere”. Questo il commento dell’assessore alla Cultura Nicola Berti in merito all’iniziativa “Libri in vacanza” che si è svolta giovedì scorso, 25 luglio, quando la biblioteca comunale Gaetano Pieraccini si è ‘trasferita’ in piazza Nagy ed ha attivato i propri servizi in orari inconsueti rispetto al normale, dalle 18,30 e fino alle  23 circa. Ed ecco allora che in piazza sono stati allestiti due gazebi in versione estiva, con ombrellone, sdraio e grandi borse di paglia con tanti libri dentro. Non è mancato anche uno stand per i più piccoli con tanti albi e libri tra secchielli, palette e salvagenti. Sui tavoli erano presenti oltre trecento libri in rappresentanza di molti generi disponibili in biblioteca, dalla narrativa al fantasy, dai romanzi gialli e rosa ai romanzi storici, dai fumetti ai romanzi per ragazzi, dagli albi per i bambini fino alle ‘Nostre Perle’, piccoli gioielli di libri pronti per essere dati in prestito.

Leggi anche:  Codacons: anche in Italia dispositivo che blocca l’auto se sei ubriaco

Buoni risultati

Nonostante il gran caldo – dice Nicola Berti – i risultati sono stati belli non solo in termini di visitatori allo stand con presenze significative anche di famiglie e bambini, ma anche in termini di prestiti e nuove iscrizioni. In poche ore di attività vi sono state sedici nuove iscrizioni e sono stati ben settanta i prestiti effettuati”.

Una scelta fatta per far conoscere meglio il servizio

La scelta di portare la biblioteca in piazza, sempre più in mezzo alla comunità, ha consentito di far conoscere ancora meglio il servizio e soprattutto ha consentito  di promuovere la lettura anche fra coloro che di solito non frequentano questo luogo – chiude Berti – Un’esperienza quindi positiva da ripetere magari nel prossimo autunno”.

LEGGI ANCHE:CONTRATTO INTEGRATIVO ATOP, ARRIVA LA FIRMA

LEGGI ANCHE:SERPENTE NEL PARCO, Lì VICINO ANCHE DEI BAMBINI