Furto con la “tecnica dell’abbraccio”: denunciata una rumena

I Carabinieri della Stazione di Montespertoli, durante un servizio di controllo del territorio e di prevenzione dei reati predatori, hanno sorpreso una cittadina rumena, G.G. classe 1990, senza fissa dimora, in stato di gravidanza, che abbracciava in modo insolito un pensionato del luogo. Gli operanti, insospettitisi, hanno notato che la stessa, mentre stringeva affettuosamente l’uomo, stava tentando di rubargli con destrezza l’orologio. Subito intervenuti, il personale bloccava la donna, accompagnandola in caserma. Le indagini svolte hanno consentito di stabilire che la stessa aveva poco prima tentato un furto con le medesime modalità ai danni di un altro anziano, in località Cerbaia del vicino Comune di San Casciano in Val di Pesa. La donna è stata denunciata a piede libero per entrambi i tentativi di furto